Come lavare i capelli ricci: tutti i trucchi di 50 ml!

Scopri come lavare i capelli ricci!

Come lavare i capelli ricci?! Una domanda che tutti i fortunati “indossatori di boccoli” si saranno fatti più di una volta, ritrovandosi a gestire la loro chioma esplosiva e bellissima.

Il primo passo per capire come lavare i capelli ricci (e anche come asciugarli) è sicuramente identificare il proprio tipo di riccio: non tutti i ricci sono uguali! Rivolgetevi ad un parrucchiere o date un’occhiata alle infinite risorse del Web e scoprite con quale “grattacapo” avete a che fare. Una volta identificato il vostro tipo di capelli, potrete andare a caccia dei prodotti più adatti a valorizzare la vostra chioma, senza appesantire.

NON RIMANDARE LO SHAMPOO: lavare i capelli ricci può essere un processo più lungo e impegnativo e questo porta spesso a rimandare il momento dello shampoo. Tuttavia, non bisogna sottovalutare quanto sia importante mantenere pulito lo scalpo per garantire la salute del capello. Rimuovere accuratamente gli eccessi di sebo e l’accumulo di prodotti aiuta la vostra capigliatura a crescere più forte e sana, preservando, inoltre, il volume sin dalla radice. Per purificare lo scalpo, può essere di grande aiuto fare uno scrub periodico con zucchero e yogurt (mischiate i due ingredienti e massaggiate delicatamente su tutto il cuoio capelluto, poi procedete con shampoo e balsamo). Vi consigliamo di provare R+Co Shampoo Ricci + Superseed Oil Complex Cassette, il prodotto ideale per pulire a fondo il capello, senza seccarlo, anzi nutrendolo e contrastando l’effetto crespo. Completate con un buon balsamo, come R+Co Balsamo Ricci + Superseed Oil Complex Cassette per rendere i capelli disciplinati e pronti ai prossimi step.

NON ASCIUGARE I CAPELLI CON L’ASCIUGAMANO: chiunque abbia cercato come lavare i capelli ricci, probabilmente lo avrà fatto per risolvere un problema molto diffuso, cioè l’effetto crespo. Sapevate che utilizzare un asciugamano per fare il famoso “turbante” in testa potrebbe essere una delle cause dei vostri capelli indomabili? Le fibre dell’asciugamano rischiano, infatti, di aprire le cuticole dei vostri capelli che, da bagnati, risultano ancora più fragili! Meglio optare per una maglietta 100% cotone: avvolgete i vostri ricci con delicatezza e soprattutto senza sfregare.

come lavare i capelli ricci

NON SPAZZOLARE I CAPELLI A SECCO: mai spazzolare i capelli senza averli prima inumiditi! Lo stress meccanico della spazzola sui capelli secchi può veramente danneggiare i vostri ricci: meglio lavorare la chioma appena usciti dalla doccia o dopo averi inumiditi con un po’ d’acqua. Anche la scelta della spazzola è importante: cercate una spazzola adatta alla vostra quantità di capelli (setole più o meno lunghe) e al loro spessore (setole più o meno flessibili). Un altro trucchetto utile è spazzolare i capelli non verso il basso, bensì verso l’esterno, “tirando” la spazzola con movimenti paralleli alle vostre spalle o verso l’alto, così da ottenere un bell’effetto voluminoso dopo l’asciugatura.

APPLICARE PRODOTTI DISCIPLINANTI: dopo aver lavato i vostri ricci, fate in modo che siano inumiditi (non eccessivamente bagnati) e applicate i vostri prodotti disciplinanti preferiti. Cercate di scegliere creme non troppo pesanti, ma idratanti. È importante massaggiare i prodotti, insistendo soprattutto sulle lunghezze e non sulla radice, che rischia, in caso contrario, di essere appesantita e dare l’effetto “capello sporco”. Attenzione anche alle mousse modellanti: una noce di prodotto proporzionata alla massa dei vostri capelli è più che sufficiente! Troppo prodotto rischia non solo di appesantire, ma addirittura di seccare.

ASCIUGARE CON IL DIFFUSORE: dopo aver applicato tutti prodotti per lo styling, è tempo di asciugare i capelli. Il primo consiglio che vi diamo è quello di attendere una decina di minuti prima di procedere. Successivamente, settate il phon su una temperatura e potenza intermedie e iniziate ad asciugare le radici, passando solo in seguito alle lunghezze. Non sarà necessario attaccare il diffusore ai capelli, ma tenerlo in prossimità. Evitate, inoltre, di tenere il phon fisso su una sola zona per troppo tempo, ma fatelo girare continuamente su tutta la capigliatura: queste piccole attenzioni eviteranno di stressare e seccare i capelli in fase di asciugatura.

IN CASO DI EMERGENZA: per tutte quelle occasioni in cui non avrete tempo di lavare i capelli, ma avrete bisogno di apparire presentabili e in ordine, ecco i nostri due semplici trucchi. Spruzzate un po’ di shampoo secco alla radice e massaggiate, ma soprattutto portatevi dietro il rimedio dell’ultimo minuto per eccellenza: Ouai Anti Frizz Sheets, il kit per capelli ricci che serve a controllare l'effetto crespo. Ideale da portare sempre in borsa, è la soluzione perfetta per combattere velocemente l'effetto crespo e rendere i capelli meno elettrici. Pochi tocchi basteranno per ottenere un effetto lucido, idratato e meno crespo.

Ora che avete imparato tutti i nostri trucchi su come lavare i capelli ricci, vi invitiamo a taggarci sui social: fateci vedere come vi prendete cura della vostra chioma! Noi vi aspettiamo su Facebook: 50 ml Milano, Instagram: @50ml_milano e Pinterest!

 

Lascia un Commento